Felicità autunnali: Acer monspessulanum

Acer monspessulanum

E’ tempo dell’ Acer monspessulanum qui a Bologna. Di questi giorni nessuna pianta mi emoziona come questa…

Anni fa, gli amici miei, scherzando, avevano preso a chiamarmi Paolino di cognome Monspessulanum tanto rompevo le scatole a decantare questo acero minore…

Saranno le tonalità dell’arancio bruciato e del giallo uovo, saranno la minutezza e il disegno del fogliame, sarà il nero delle gemme, sarà quel che sarà… quando prendi una cotta prendi una cotta. 🙂

Un saluto grande 🙂

Acer monspessulanum

Comments
3 Responses to “Felicità autunnali: Acer monspessulanum”
  1. Antonio Padoan ha detto:

    Veramente fantastico!!!
    Ma … dove lo si compra…. non è così semplice … e l’imbarazzo di chiedere una pianta così “strana” ovvero poco conosciuta è davvero tanto

  2. Paolo Tasini ha detto:

    Ciao Antonio. Benvenuto sul Blog. Inizio subito con il dirti che Acer monspessulanum viene facilmente da seme. I nostri appennini hanno diverse stazioni con esemplari annosi.

    Dalle mie parti (Bo) una ditta dove puoi trovare sia i semi che le giovani piante è la storica http://www.florsilva.com/ a San Lazzaro di Savena.

    Un saluto 🙂

  3. Tanièi ha detto:

    Salude,
    sono sardo, conosco molto bene quella pianta.
    Credo che la bandiera della Repubrica Sardisca (1392 d.C.) possa ricordarvi qualcosa:
    http://www.irs.sr/domo/

    adiosu!

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: