I giardini di Montperdu

Deluso dai commenti sui progettisti della “nuova innocenza” e schifato dal giardinaggio tutorato, il nostro Paolo ha voluto seguire i consigli del mio blog ed è andato alla scoperta dei giardini più trendy del momento: les jardins rêvés de Montperdu.

Puntualmente è stato fotografato a bordo della barchetta che si muove attraverso la maestosa scenografia vegetale del lago della Musica.

Purtroppo non gli è andata benissimo: pioveva, come si può vedere dalla foto e la barchetta, progettata in onore ai massimi canoni estetici ma non pratici, a causa del peso del nostro, si è inabissata. C’è da dire che, al vedere la foto, o lui non se ne era ancora accorto, tutto concentrato sulle possibili inquadrature per la sua Oly, o ha davvero un carattere ottimista e positivo.

Comunque il lago non è molto profondo. La barca è stata recuperata e l’Olygardener anche.

Lac de la musique-Les jardins rêvés Paolo

Comments
2 Responses to “I giardini di Montperdu”
  1. Carol scrive:

    Very Clever!! Hope your weather clears soon. Carol

  2. bassethound scrive:

    fin che la barca va….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: