Carciofi e occhiali

E’ questa curvatura gentile elegante, questo spuntare sbarazzino felice, questo essere assieme uniti e distinti: ecco il giardino, qui in carciofi cardi rucole e… un occhiale, una reflex, uno sguardo da Don Chisciotte.

50 cose da fare prima dei 12 anni (secondo il National Trust)

Sui bambini, sul loro rapporto con la natura, è uscita la notizia di questa bella iniziativa della fondazione britannica National Trust «50 cose da fare prima degli 11 e ¾» . Una’altra prestigiosa voce che si aggiunge al coro di chi è preoccupato per la qualità della vita delle giovani generazioni. Personalmente penso che la partita si giochi … Continua a leggere

Studiosi domandano

C’è evidenza di un “dialogo” fra le piante? Possiamo dire che le piante “risolvono problemi”? Possiamo parlare di “cellule neuronali vegetali”? Possiamo incasellare i vegetali nella categoria “viventi intelligenti”? Che polverone si alza dagli studi della neonata Neurobiologia vegetale. Chissà se qualche giardiniere ha mai frugato tra gli articoli (alcuni online e gratuiti) della rivista … Continua a leggere

Monte Labro – Appunti

Che il monte Labbro sia un luogo da me molto amato non è un segreto per chi legge le pagine di questo blog. Sull’ultimo numero di Rosanova uscirà un articolo in cui Daniele Mongera commenta questi miei appunti sparsi in vent’anni e più. Grazie Daniele. Arcidosso, gennaio 1987 Esami universitari alle spalle, finalmente vacanze: qualche … Continua a leggere

Originally posted on Associazione culturale Maestri di Giardino:
Incontrarsi per conoscersi: 40 soci, sparsi in 31 sedi italiane, saranno a disposizione per presentare l’Associazione e le sue attività. Dal 21 al 25, secondo gli orari e le date indicate, sarà possibile visitare  i loro spazi e farsi un’idea di quante cose si possono condividere frequentando…

I giocattoli i monitor invecchiano, le esperienze no

Adoro questa immagine di Jason Pfeife. Sarà perchè io, bene bene, tutta la faccenda natura versus tecnologia non l’ho ancora compresa. Una cosa però mi sento di dire: i giocattoli i monitor invecchiano, le esperienze no.

TED

Piove. Nevica. Piove. Sul mela computer mi godo un poco di TED: è il sito di un’organizzazione no-profit dedicata alla divulgazione delle idee. Qui si possono ascoltare (con i sottotitoli nella propria lingua se usate Explorer e Firefox)  magnifiche lezioni. Ecco la mia scelta:

Libri libri libri

Libri libri libri. In queste giornate corte di lavoro ho la camera invasa da libri aperti. Vi lascio i link a quelli che sto più coccolando 🙂 E poi una bella notizia. Gallucci editore ha rieditato il capolavoro di Leo Lionni. La botanica parallela. Artisie, giraluna, tirilli di nuovo in pista. Che meraviglia. Bravo Gallucci 🙂 … Continua a leggere

Lunga vita al Casoncello!

Che il giardinaggio possa muovere sentimenti di solidarietà e di cooperazione è un fatto che più volte abbiamo condiviso su questo blog. Che  le cose possano volgere alla grande, come in quest’ultimo atto della storia del Giardino del Casoncello è una notizia che riempie di gioia. Si: è nata la FONDAZIONE GIARDINI DEL CASONCELLO; il sogno di Gabriella … Continua a leggere

I feel…

Non resisto: devo divulgare! Parlando in questi giorni alla fiera di Essen di bambini e piante mi hanno segnalato questo film breve disponibile in rete. Assolutamente da vedere 🙂 Presentato al MakeDox festival del 2011 e al IDFA del 2010 I feel… é un film di Elsbeth van Noppen centrato sul racconto incontro con i sentimenti … Continua a leggere

Giardini possibili

Se hai giocato tra le ramaglie di un bosco, costruito fortini, scavato… Se ti sei arrampicato su un albero o sei rotolato giù per una collina erbosa… Se conosci una radura di mirtilli  o un torrente con ranocchie verdi… Se queste cose ti appartengono, l’idea di un giardino per crescere, ti sarà molto familiare. Inizia così un … Continua a leggere

Chi te lo fa fare?

Al giardino ci capiti per caso o lo devi cercare. Discreto come la persona che lo ha creato, caparbio nel suo incunearsi nel greto di un torrente, eroico nel suo nascere da un luogo di discarica per divenire un piccolo paradiso terrestre. E’ il Giardino della Valle, a Cernobbio. Piccolissimo se confrontato al parco di … Continua a leggere

Conversando

Hummelo, 26 agosto 2011, mattina. L’aria è pulita, la luce nitida, tra il giallo oro degli abbondanti Sporobolus e le punte arancio fiamma dei Panicum si agita un ciuffo  rosso cardinale di Sanguisorba ‘Red Thunder’. Più avanti la stessa scena è ripetura con altre graminacee.  E’ un incanto. Proseguo, una sagoma di Veronicastrum si staglia sul paglierino delle Deschampsia. Mi … Continua a leggere

Notizie dall’Olanda

Boskoop, Plantarium 22/27 agosto 2011. Fiera professionale del vivaismo. Tema dell’esposizione: arte. Non poteva esserci migliore edizione per avere una prima volta in questa tanto celebrata kermesse per giardinieri. Scrive il curatore di Plantarium  Jos van Lint: “Attraverso il loro lavoro e il loro modo di vedere le cose gli artisti sono in grado di … Continua a leggere

Ciao rete

Cinque mesi e più senza scrivere un rigo, senza navigare, almeno non qui, nella rete… Fuori il mondo cambia, veloce, improvviso, pare un fiume prossimo alla piena. Anch’io sono agitato: penso alle mie aiuole. Da giardiniere ho cercato quelle più lontane, quelle dimenticate, inselvatichite;  in alcune sono saltato a piè pari, con ansia, ho sudato, … Continua a leggere

Rifugio

Mattina no questa…  Mi consolo marinando con il computer: è un gioco da ragazzi, un clic, si apre una finestra e… Puff! Sono tra i frassini di Ash Dome… I frassini, i più danzanti tra gli alberi! Certo esserci fisicamente sarebbe tutta un’altra cosa, ma la  Scozia del Nord è lontana e in più, giustamente, … Continua a leggere

Monte Aquilaia, i lupi, il naso di Ligabue… Appunti da una giornata speciale

Monte Aquilaia 3 gennaio 2011 Sole e qualche chiazza di verde sul pianolo dove il gregge pascola. E’ freddo, ma qui sottovento è un piacere rimanere. Gli agnellini poppano e giocano e  sono uno spettacolo;  nulla, tranne la coda tra le gambe del cane pastore, lascia presagire la scena che ci aspetta. Ecco, è  una … Continua a leggere

Selvatichezza a Radio 3 Scienza

  Oggi a Radio 3 Scienza ho avuto il piacere di intervenire assieme a Vito Consoli e Silvia Vegetti Finzi e di accennare al nostro invito alla selvatichezza. Ecco qui il podcast Infine oggi un pensiero affettuoso a Giovanni Bollea, all’uomo che indicava, nella felicità del bambino, il segreto della maturità dell’uomo.

Per una nuova visione del paradiso terrestre

Pierre Rabhi non è ancora conosciuto in Italia. Così come non è pubblicato da noi il bel documentario di Coline Serreau: “Solutions locales pour un desordre global”. Sia Rabhi che Serrau si battono per riportare la parola “economia” al suo vero significato. Non una corsa sempre più lanciata all’inseguimento del denaro ma una abitudine alla … Continua a leggere

Aggiornamento sui castagni di Poranceto

… e così il commento di Alessio, abitante del minuscolo borgo di Poranceto, riaccende la discussione sulle potature ai castagni plurisecolari di cui tanto abbiamo ragionato. Per chi ci legge da oggi ripropongo il link al post più denso di pensieri e riflessioni su quanto è accaduto: questo, qui invece tutti gli articoli (cliccate sull’evidenziato per … Continua a leggere

Pianeta piante

« Ho perduto il mio tempo; la sola cosa importante nella vita è il giardinaggio » Sigmund Freud La battuta di Freud in apertura è presa da un articolo di Liberation, qualche dubbio sulla veridicità (faccio fatica a pensare a un Sigmund così… arreso),  ma voglio introdurre in maniera stuzzicante un tema che in questo 2011 … Continua a leggere

Appunti e appuntamenti

Ok,  pigrizia batte volontà in questo inizio 2011  🙂 Eppure tante cose mi frullano nella zucca, l’ultimo viaggio di famiglia sull’Amiata è stata una vera miniera. Alcuni appunti, in particolare su monte Aquilaia e monte Labbro,  mi piacerebbe definire e condividere. Promessa. A proposito di appunti, l’ultimo post dell’anno scorso, Josef, vi è stato inviato … Continua a leggere

Josef

Boschi di Fiè, Bolzano, 11 dicembre 2010. E’ un puntino marrone che esce improvviso dal cupo degli abeti e muove a zig zag verso di noi, di me. Si avvicina, al suo fianco un cucciolo di cane che gli muove intorno come una pallina legata a filo. Sono veloci sul prato innevato, attenti alle traiettorie … Continua a leggere

Un vestito e un saluto

Oplà,  ancora un nuovo vestito per Attraverso giardini, un nuovo template, Structure è il suo nome e l’ho scelto perchè volevo avere una home page più chiara nei contenuti ormai così variegati ed estesi alla soglia dei sei anni di scrittura. WordPress offre veramente una gamma incredibile di configurazioni, il più è trovare il tempo … Continua a leggere

La promessa siberiana

Sono arrivate, la partita è arrivata, c’è tutto:  conosco i miei pusher, gente che non sbaglia, se dici che la vuoi gialla, gialla ti arriva. Malus x robusta Yellow Siberian boccioli rosa, fiori bianchi, frutti gialli, giallo che rimane: è lei è la compagna che aspettavo. 😉 Caro Red Sentinel forse ci siamo: non saremo più … Continua a leggere

Nove noccioli (e due figli) crescono

Nove noccioli crescono attorno a una sorgente e i loro frutti cadono nell’acqua e un pesce forse un salmone uno ne mangia…. Tutti i luoghi possono avere una storia e  questa è qui e ora e dopo tanta strada, fatica anche noia… …e siamo arrivati in questo luogo, insieme, un nostro terzo livello: certo, hai … Continua a leggere

Ospitarsi

Sì sì, questa idea di un giardiniere vivaista che ospita pubblicamente per qualche giorno un altro giardiniere vivaista mi è piaciuta tanto, tanto davvero! Sabato sono andato a Ravenna da Roberta Pasi nel suo piccolo vivaio di rose antiche LES COLLETTES, l’ospite era Didier Berruyer, il quale naturalmente aveva portato una scelta delle sue famose … Continua a leggere

Le tentazioni del giardiniere

Disdetta, tremenda disdetta. Dovrei essere a Celle Ligure a conversare con Libereso, Laura e Daniele e invece mi trovo qui in poltrona a mandar giù beveroni al timo per calmare la tosse e la febbriciattola. Lo so lo so, sono un giardiniere sciroppino, e visto che ho rubato il computer all’infanzia mi distraggo scrivendo un … Continua a leggere

Volere un giardino

“Da bambina non volevo le bambole, e nemmeno i pantaloni. Volevo un giardino.” Volere un giardino, per i più, è volere una scena, un luogo d’incontro: dove sei? Dove siete? Mi vedete? Per altri è un luogo d’individuazione, la stanza tutta per me dalla quale sognare un mondo più gentile e colorato. Il giardino è … Continua a leggere

I luoghi e la creatività

Avreste mai pensato cha da un cartone animato potesse nascere un movimento in difesa di un bosco? Succede in Giappone, il bosco si chiama Sayama vicino a Tokio. Hayao Miyazaki nel 1988 lo ritrae nel film d’animazione Il mio vicino Totoro. Dopo il successo promuove una fondazione a tutela dell’area che a oggi ha raccolto … Continua a leggere